Si son rivelate per quello che sono realmente.

Dopo avermi fatto mobilitare per 2 settimane, in giro per Genova, scomodando parenti, amici e conoscenti per andare a domicilio da ognuno di questi e testare la vulnerabilità di Fastweb S.p.A..

Gli invio il riepilogo dei risultati dei test e loro che fanno?

Non si fanno piu' sentire, non rispondono alle mail e nemmeno ai numeri di cellulare. Scomparsi.

Un comportamento simile è paragonabile a quello di un 15enne che per non fare una gaffe, non risponde al cellulare. (non comprendendo che la così, la gaffe non solo è confermata, ma persino raddoppiata)

Sinceramente non me lo aspettavo, credevo fossero piu' professionali ma soprattutto educati. Evidentemente mi sbagliavo.

E dulcis in fundo, voglio sperare che la vulnerabilità non sia la stessa e che l'operatore non sia Fastweb... ma qualche settimana fa', ho notato che hanno pubblicato un servizio dove denunciano proprio la vulnerabilità del trattamento della privacy di un famoso e importante gestore italiano... che si siano "fregati" bellamente la dritta che gli stavo dando senza nemmeno ringraziare?

0 commenti:

Posta un commento

Visualizzazioni totali